sabato 13 giugno 2020

“Freccia 45” all’amministrazione comunale di Mandello: “Più aree per i cani”

L’ideale, secondo l’associazione, sarebbe individuarne una in ogni frazione, considerato che attualmente ve n’è soltanto una in zona Iperal
Susanna Chiesa, presidente di "Freccia 45", con l'assessore Franco Patrignani e con Lydia Sansoni, responsabile della sezione tesseramento dell'associazione.
Un incontro fattivo, a giudizio dei responsabili di “Freccia 45”, quello che si è svolto a Mandello tra l’associazione e l’assessore all’Urbanistica e all’edilizia privata, Franco Patrignani.
“Freccia 45”, attiva nel campo della protezione e per la difesa degli animali, che da oltre 12 anni svolge attività di volontariato nell’interesse della comunità, ha sottoposto all’assessore un’istanza finalizzata al miglioramento del rapporto uomo-animale, proponendo di attrezzare ad aree cani alcuni spazi presenti sul territorio di Mandello.
I volontari dell’associazione, dopo due mesi di studio del territorio comunale e una serie di sopralluoghi, hanno individuato alcune zone dove potrebbero sorgere nuove aree destinate appunto allo sgambamento dei cani.
“L’ideale - hanno sottolineato - sarebbe averne una in ogni frazione, considerato che attualmente a Mandello è presente un’unica area cani in zona Iperal, nei pressi del parcheggio dei camper”.
“L’incontro ci fa ben sperare”, commenta Susanna Chiesa, presidente di “Freccia 45”, che continua: “I nostri volontari hanno svolto un lungo lavoro. Abbiamo spiegato all’assessore le caratteristiche che dovrebbero avere le aree cani e presentato un regolamento di accesso. Il Covid-19 ci ha fatto chiaramente comprendere come le nostre abitudini siano state sbagliate sino a oggi. Ci batteremo pertanto per un futuro più green nel rispetto degli animali, delle persone e appunto del verde del nostro pianeta”.
L’assessore Patrignani ha ringraziato dal canto suo gli esponenti di “Freccia 45” per lo spirito collaborativo e l’utile contributo offerto, “che consentirà all’amministrazione comunale - ha detto - di intervenire facendo tesoro proprio dell’esperienza delle associazioni”.

Nessun commento:

Posta un commento