martedì 16 giugno 2020

Videogioca con “Synlab San Nicolò” e con il maghetto CamMino

La struttura, che ha sede a Lecco e a Como, ha organizzato per martedì 23 giugno un webinar dedicato ai bambini dai 6 ai 12 anni e alle loro famiglie
E’ un dialogo che si ravviva, quello che “Synlab San Nicolò” ha aperto lo scorso anno con i bambini, all’insegna della prevenzione fatta di buona educazione alimentare e di sana attività motoria.
Nel settembre 2019 i bambini del primo anno di alcune scuole primarie di Como e Lecco avevano ricevuto la pubblicazione “Bambini, alimentazione e attività motoria”. Un libretto realizzato da “Synlab San Nicolò”, in cui il maghetto CamMino racconta le regole per una sana alimentazione e una corretta attività fisica attraverso un percorso intuitivo e una grafica ludica e coinvolgente, con tanto di ricette pratiche e colorate in appendice.
A conclusione ideale di questo anno scolastico ecco un nuovo appuntamento, questa volta digitale, con la mascotte del “Regno di MelaMangio”.
Martedì 23 giugno, alle ore 17.30, i bambini iscritti al webinar gratuito “Videogioca con CamMino” trascorreranno una piacevole ora seguendo le avventure del maghetto in un divertente viaggio tra le tappe importanti della buona alimentazione, guidati dalla dottoressa Camilla Galbiati, nutrizionista.
Con il suo aiuto, i bambini saranno accompagnati in un divertentissimo percorso, con una sorpresa “magica” per ogni partecipante al termine del viaggio.
L’incontro è gratuito e avverrà tramite un collegamento protetto. I posti saranno limitati per garantire il pieno svolgimento del gioco: è possibile richiedere l’iscrizione inviando una e-mail all’indirizzo elizabeth.rosazza@synlab.it.
Dopo che l’iscrizione sarà stata approvata, i partecipanti riceveranno il link e le istruzioni necessarie per il collegamento al gioco di martedì 23 giugno.
                                                                                                       *****
Il Centro diagnostico San Nicolò nasce nel 1970 come laboratorio di analisi mediche. Negli anni successivi vengono attivati i reparti di Diagnostica per immagini, fisioterapia e poliambulatorio specialistico.
Nel 2007 il “San Nicolò” diventa Casa di cura e nel 2010 entra a far parte di Synlab, oggi il più grande gruppo europeo di diagnostica medica.

Nessun commento:

Posta un commento