lunedì 15 giugno 2020

Varenna. Ivana e Aurelio Pozzi espongono dal 20 al 28 giugno in “Santa Marta”

Sabato 20 giugno, alle 10.30, si aprirà presso la chiesa di Santa Marta in Varenna l’esposizione dei due artisti lecchesi Ivana e Aurelio Pozzi. Saranno esposte opere raffiguranti con diverse tecniche stilistiche - colori a olio, acquerello e matita - scorci di paesaggio lecchese, motivi floreali, nature morte e animali domestici.
Gli artisti porteranno i visitatori a riflettere su aspetti della quotidianità che ci sono particolarmente vicini e a cui a volte non diamo la giusta importanza, ma che in realtà fanno parte della vita di ogni giorno.
La mostra, a ingresso libero, potrà essere visitata dalle 10.30 alle 18.30 fino a domenica 28 giugno.
Aurelio Pozzi
Con la passione preponderante per il disegno a matita, allarga i propri orizzonti introducendo il colore con l’utilizzo di matite colorate, acquerelli e colori a olio in uno stile che vede protagonista l’utilizzo di varie tecniche. L’esperienza maturata frequentando anche lo studio del noto artista e pittore lecchese Angelo Bellini sono state il presupposto per vari apprezzamenti e richieste da parte di privati di opere personalizzate e a tema.
Ha partecipato a varie mostre e esposizioni quali la prima edizione della collettiva internazionale dal titolo “Vino di roccia”, tenutasi nell’autunno del 2010 presso la Cantina di Villa di Tirano, la seconda edizione della mostra collettiva internazionale “La Valtellina luci e colori ” (inverno 2011 presso la Cantina di Villa di Tirano), l’esposizione con opere di Ivana Pozzi presso il Palazzo del commercio a Lecco (novembre 2011), l’esposizione - sempre con opere di Ivana Pozzi - presso la chiesa di Sant’Egidio durante la “Festa della comunità della Bonacina” di Lecco e la 12.ma edizione della mostra di pittura “Atmosfere natalizie”, presso il salone “Renzo e Lucia” di Olate nel dicembre 2017.
Ancora: l’esposizione nello “Spazio incontri Giuseppe Raverta” presso il Parco Barni (agosto 2018), la XXVI edizione della collettiva d’arte presso il Monastero di Santa Maria del Lavello a Calolziocorte (settembre 2018) e la prima edizione della mostra collettiva “Atmosfere di primavera” presso il salone “Renzo e Lucia” di Olate organizzata dal Gruppo artisti olatesi a maggio 2019.
Ivana Pozzi
Ha coltivato, fin dall’infanzia, la passione per la pittura e il disegno. Nel corso degli anni sviluppa la passione per la pittura a olio e acquerello. Frequenta lo studio del pittore Angelo Bellini, dove approfondisce la tecnica sia del disegno sia della pittura. Durante l’attività lavorativa presso il museo di Lecco ha l’opportunità di conoscere pittori e artisti locali.
Si dedica inoltre alla decorazione della ceramica e alla pittura su stoffa, adottando la tecnica classica e quella americana, più recente, dell’olio molle.
Partecipa a mostre ed esposizioni tra cui la prima edizione della collettiva internazionale “Vino di roccia” nell’autunno 2010, la seconda edizione della mostra collettiva internazionale “La Valtellina luci e colori”, tenutasi nell’inverno 2011 presso la Cantina di Villa di Tirano, e una mostra personale allestita presso il Bar Kama di Lecco a maggio 2011.
Inoltre ha all’attivo una mostra personale presso il Palazzo Falck a novembre 2011, la prima edizione del concorso fotografico “Sant’Egidio - Immagini e emozioni” a settembre 2012, una mostra personale presso la chiesa di Sant’Egidio durante la “Festa della comunità della Bonacina” di Lecco ad agosto 2017 e la 12.ma edizione della collettiva di pittura “Atmosfere natalizie”  presso il salone “Renzo e Lucia” di Olate del dicembre 2017.
Ha altresì allestito una mostra personale di acquerelli e ceramiche nello “Spazio incontri Giuseppe Raverta” presso il Parco Barni nell’agosto 2018 e partecipato alla XXVI edizione della collettiva d’arte presso il Monastero di Santa Maria del Lavello a Calolziocorte (settembre 2018) e alla prima edizione della mostra collettiva di pittura “Atmosfere di primavera” presso il salone “Renzo e Lucia” di Olate nel maggio dello scorso anno.

Nessun commento:

Posta un commento