domenica 9 febbraio 2020

Calcio Juniores. Un gol per tempo e il Mandello ferma la marcia della capolista

Lorenzo Lafranconi, autore di una doppietta.
Un ottimo Mandello ottiene una vittoria importante (2-0 il risultato finale) contro la prima della classe, il Carugate, nel campionato di calcio Juniores regionale. In evidenza il “ funambolico” Lorenzo Lafranconi, autore di una splendida doppietta.
“E’ stata una vittoria meritata - ha detto a fine gara il tecnico Cendali - con una rosa anche rimaneggiata considerato che, tra infortuni e acciacchi, mancavano sei pedine. Il Mandello ha un potenziale inespresso. So di avere a disposizione un grande gruppo di ragazzi, ma dobbiamo dare continuità al nostro gioco”.
La cronaca. Il Mandello gioca a testa alta. Gli ospiti cercano di bucare la difesa locale (ottima la prestazione della linea difensiva della Polisportiva), con veloci fraseggi. Al 13’ arriva l’1-0 dei locali. Lafranconi viene atterrato in area e l’arbitro fischia il penalty. Lo stesso numero 9 va sul dischetto. Tiro, ma il portiere respinge. Lafranconi è lesto a riprendere la palla e a insaccare: 1-0.
Il Carugate si porta in avanti (peraltro senza grandi conclusioni) e il Mandello manca il raddoppio prima con Lafranconi (pallonetto alto di poco) poi con Avella, ma il suo tiro, dopo una bella azione, è debole.
Nella ripresa il Carugate prova a mettere in difficoltà la difesa mandellese, con lanci lunghi. Non una bella idea. I ragazzi di Cendali giocano molto sulla fascia destra e tentano di sorprendere la retroguardia milanese, con una serie di verticalizzazioni.
Al 15’ Lafranconi, bel lanciato in profondità, cerca di sorprendere l’estremo difensore ospite ma ancora una volta la conclusione sorvola la traversa. Passano sette minuti e il Mandello raddoppia. Lancio di Vassena, la palla arriva ancora a Lafranconi, dribbling stretto in area di rigore per superare il difensore e con un rasoterra il giocatore della Polisportiva supera il portiere: 2-0.
Il Carugate fa paura al Mandello al 31’. Lancio in diagonale nell’area mandellese. La difesa del Mandello è ferma nel tentativo di mettere in fuorigioco gli attaccanti avversari.  La palla arriva al numero 10 degli ospiti, che in posizione regolare e a tu per tu con Conca manda fuori. Poi non accade più nulla e il Mandello vince 2-0, meritatamente!
La Polisportiva ha giocato con Conca, Pezzilli, Osinaga, Maglia, Di Grazia, Vassena, Micheli, Avella, Lafranconi, Colombo, Hamdi (dal 70’ Panizza). A disposizione Cendali, Redaelli, Moneta, Gaddi.

Nessun commento:

Posta un commento