lunedì 10 febbraio 2020

Regata internazionale di gran fondo a Torino. Canottieri Guzzi sugli scudi

Simone Fasoli e Simone Mantegazza
(C.Bott.) Record di adesioni e Canottieri Moto Guzzi sugli scudi alla 37.ma edizione della regata internazionale di gran fondo “D’inverno sul Po” che si è disputata nel fine settimana a Torino.
Oltre tremila gli iscritti e tra i partecipanti significativa la presenza di atleti “Special Olympics” e di vogatori provenienti da Emirati Arabi, Francia, Germania, Grecia, Israele, Olanda, Regno Unito, Romania e Svizzera.
Organizzata dalla Canottieri Esperia di Torino, la competizione (che oltre alla tradizionale componente sportiva e agonistica aveva l’ambizione di porre l’attenzione su due temi trasversali e di stretta attualità quali la salvaguardia dell’ambiente e la salute dell’uomo) prevedeva lo svolgimento di gare contro il cronometro - femminili e maschili - sulla distanza dei 5.000 metri in singolo, doppio e “due senza” Senior, Under 23, pesi leggeri, Junior e Ragazzi.
Inoltre la novità del doppio misto Junior e Senior e il “quattro di coppia” misto, sempre Junior e Senior.
Sebastian Gilardoni e Giulia Mandelli
Lo spettacolare percorso di 5.000 metri prevedeva la partenza dalla passerella “Turin Marathon” e l’arrivo al ponte della Gran Madre, davanti ai Murazzi e a pochi passi da piazza Vittorio Veneto. Appassionati e curiosi hanno potuto assistere a tutte le fasi della regata in quanto il percorso era interamente visibile dalle sponde del fiume.
Si è detto della “Guzzi”. La società mandellese nella giornata di sabato 8 febbraio ha visto in gara sulla distanza dei 4.000 metri Guglielmo Morganti e Luigi Festorazzi, primi nel “doppio” Cadetti, e Giulia Mandelli e Sebastian Gilardoni, a loro volta vittoriosi nel doppio misto.
Guglielmo Morganti e Luigi Festorazzi
Sulla distanza dei 5.000 metri regate vittoriose anche per Simone Fasoli e Simone Mantegazza nel “due senza” pesi leggeri e per Eros Cantoni e Claudio Fasoli nel “doppio” Master G maschile.
Secondo posto e argento per Gloria Danelli e Giulia Gianatti (quest’ultima portacolori della Canottieri Retica) nel “due senza” categoria Ragazzi, mentre Mattia Micheli e Gabriele Alippi, in gara nel “doppio” Junior, non sono riusciti a salire sul podio.
Nella giornata di ieri i già citati Simone Fasoli e Simone Mantegazza, che componevano l’otto Senior della Canottieri Monate, hanno ottenuto il terzo posto davanti alla Canottieri Lario.
Gloria Danelli e Giulia Gianatti
Ottavo posto per Simone Leandri e Mattia Micheli, in gara con l’equipaggio della Canottieri Saturnia.
Restando ai portacolori della Canottieri Guzzi, su più di un equipaggio e con il Cus Milano a Torino ha gareggiato pure Debora Belleri.
Ad assistere alla prestigiosa competizione, a dispensare preziosi consigli e naturalmente a complimentarsi con gli atleti per le vittorie e i piazzamenti ottenuti vi era Giuseppe Moioli. Con lui anche Rossella Scola, dallo scorso anno presidente della Canottieri Moto Guzzi, la quale non ha mancato di rivolgere un sentito quanto sincero ringraziamento agli allenatori, agli atleti e ai genitori dei ragazzi in gara.
Quarto e quinto da sinistra, Claudio Fasoli e Eros Cantoni
Prima a destra nella foto, Debora Belleri
Al centro Rossella Scola, presidente della Canottieri Moto Guzzi
Gabriele Alippi e Mattia Micheli
Giuseppe Moioli

Nessun commento:

Posta un commento