sabato 28 marzo 2020

Abbadia. Don Fabio: “Mi mancate tutti”. E oggi alle 16.30 messa in diretta Facebook

Il parroco scrive a Valentina: “Proviamo insieme, anche se distanti, a chiederci in ogni momento non quello che gli altri devono fare per noi, ma quello che noi possiamo fare per gli altri”
Don Fabio Molteni
(C.Bott.) Messaggi, domande, dubbi, paure e pensieri. Nelle prime settimane dell’emergenza era stato don Fabio Molteni, parroco della comunità pastorale di Abbadia Lariana, a invitare e a sollecitare in particolare i ragazzi a scrivere e a inviargli le loro riflessioni.
Questa settimana l’appello del sacerdote è stato raccolto da Valentina, che ha scritto: “Buongiorno don, come sta? Io sto abbastanza bene. A me manca un po’ il gruppo del catechismo, la messa “vera” e uscire di casa qualche volta al giorno. Le mie giornate sono sempre uguali… Lei come sta vivendo questo momento? Io con un po’ di noia, ma andiamo avanti, sperando che tutto migliori e finisca al più presto o che si trovi la cura per questo virus. Grazie di avermi permesso di parlare un po’ di questo momento…”.
A Valentina, don Fabio risponde: “Mi ha fatto tanto piacere sentirti, anche perché mi mancate tanto! Mi mancate tutti e mi manca ciascuno di voi. Mi mancano tanto i vostri sorrisi, la vostra spontaneità, la curiosità delle vostre domande e l’intelligenza vivida dei vostri contributi. Mi manca, guarda un po’, anche il vostro “casino”, quello che fate quando parlate tutti insieme o quando vi muovete in modo rumoroso. Mi mancano i momenti seri, quelli di preghiera insieme, alle sante messe, e spero che il Signore ci concederà di poterli riprendere presto. Solo ora che ci sono stati negati comprendiamo quanto siano preziosi e quanto siano indispensabili per la nostra felicità”.
E ancora: “Cerco di vivere questo periodo provando a impiegare bene il tempo che abbiamo, sforzandomi di leggere, di studiare qualcosa che di solito non riesco perché sono troppo impegnato. Trovo il tempo per cercare di essere vicino a chi magari è solo, con una telefonata o con un piccolo messaggio. A volte basta poco per essere vicini a qualcuno e aiutarlo a sentire meno la solitudine. Poi trovo il tempo per pregare, per me, ma soprattutto per chi in questo periodo sta soffrendo o fa fatica per mille ragioni. La preghiera è quello strumento che annulla le distanze e ci permette di essere più vicini e utili gli uni agli altri”.
Infine un suggerimento: “Proviamo insieme, anche se distanti, a chiederci in ogni momento non quello che gli altri devono fare per noi, ma quello che noi possiamo fare per gli altri. E’ il modo più bello per impiegare al meglio il nostro tempo”.
Oggi pomeriggio, intanto, accedendo alla pagina Facebook della parrocchia di San Lorenzo sarà possibile seguire in diretta la messa della quinta domenica di Quaresima celebrata da don Fabio. L’appuntamento, come ogni sabato, è per le 16.30. L’indirizzo della pagina è Parrocchia San Lorenzo - Abbadia Lariana.

Nessun commento:

Posta un commento