sabato 28 marzo 2020

Dalla Germania l’augurio a Mandello dal Falcone club: “Coraggio, torneremo a incontrarci”

(C.Bott.) Quello tra la Moto Guzzi e gli appassionati di motociclismo di tutta Europa (ma non è azzardato neppure dire di tutto il mondo) è un legame forte. Di più, fortissimo. La dimostrazione la si ha ogni qualvolta nella “città dei motori” (e culla dell’Aquila) viene organizzato un evento che chiama a raccolta i centauri e appunto in generale gli appassionati delle “due ruote”.
Un legame forte, si è detto, che non poteva certo allentarsi in queste settimane di emergenza, quando l’ideale vicinanza e lo spirito di solidarietà assumono un significato ancora più particolare. E profondo.
Ecco allora arrivare dalla Germania un messaggio di incoraggiamento al popolo guzzista. A inviarlo sono i soci del Falcone club, la maggior parte dei quali attivi nella zona di Colonia, che scrivono: “Cari amici di Mandello e di tutta Italia, tutti i giorni vediamo le tremende immagini che giungono dal vostro Paese e che fanno capire quanta sofferenza è stata portata dal coronavirus a voi e a tutto il mondo. Noi membri del Club Falcone non vi abbiamo dimenticato e vorremmo farvi coraggio”.
E ancora: “Speriamo di rimanere tutti sani e dopo la crisi di tornare a incontrarci nuovamente per il nostro solito aperitivo al Bar Centrale di Mandello”.
Ad accompagnare il messaggio un video musicale con il Va’ pensiero eseguito da un gruppo di coristi ripresi ciascuno all’interno della propria abitazione.
Nei giorni dell’emergenza legata al diffondersi del coronavirus ecco poi un messaggio postato sulla propria pagina Facebook dal Comitato motoraduno internazionale. “Mi manca - vi si legge - Le giornate passano. I ricordi sono forti, indelebili. Mancano le sgroppate in libertà a cielo aperto e strade infinite con lei. Ma è solo questione di tempo. So per certo che accadrà di nuovo, presto, e sarà ancora più intenso di prima. Perché è una Moto Guzzi”.

Nessun commento:

Posta un commento