martedì 31 marzo 2020

E’ mezzogiorno. L’alpino si affaccia al balcone, lo sguardo fisso al Tricolore


(C.Bott.) L’amore per la patria, il legame forte con la propria terra e le proprie radici, l’attaccamento alla bandiera. E lo spirito di gruppo e di solidarietà che anima da sempre gli alpini e li fa sentire particolarmente vicini alle loro comunità. Vicini a chi soffre, vicini a chi chiede aiuto.
Nei giorni dell’emergenza, nelle settimane della pandemia le penne nere ci sono. Fosse anche semplicemente con un semplice gesto qual è quello di affacciarsi al balcone o alla finestra di casa accanto al tricolore, magari nello stesso momento in cui i sindaci di tutta Italia ricordano e onorano con un minuto di silenzio quelli che non ce l’hanno fatta, le vittime del coronavirus.
E’ stato così oggi a mezzogiorno in punto. In paese i rintocchi delle campane a lutto, tutto intorno silenzio. E a Mandello un alpino è uscito sul proprio balcone, lo sguardo fisso alla bandiera italiana e nella mente chissà quanti e quali pensieri. Nel cuore certamente una preghiera, affinché la paura, lo smarrimento e il distanziamento sociale di questi giorni possano lasciare presto il posto alla speranza. E a una nuova vita.

1 commento: