sabato 28 marzo 2020

Abbadia Lariana. Nei giorni dell’emergenza ecco Sofia, “fiocco rosa” di speranza

E’ la figlia secondogenita di Claudia Bartesaghi e Mattia Micheli, consigliere provinciale e comunale
(C.Bott.) In settimane in cui i bollettini dell’emergenza diffondono quotidianamente numeri allarmanti di contagi e decessi, la notizia di una nascita non può che essere accolta con ancora più gioia e essere interpretata come un soffio di speranza, quella a cui tutti indistintamente vogliono aggrapparsi per guardare fiduciosi ai giorni in cui sarà possibile ripartire.
La bella notizia arriva dall’ospedale di Lecco, dove ieri è nata Sofia, la seconda figlia di Claudia Bartesaghi e Mattia Micheli, casa ad Abbadia Lariana.
“Avevi così voglia di farti conoscere da tutti - mamma, papà, la tua “sorellona” Lucia - che ci hai preso alla sprovvista - ha scritto mamma Claudia sulla sua pagina Facebook - ma sei il dono più bello che potessimo ricevere... Grazie a papà Mattia per avermi dato questo immenso dono d’amore e per essermi sempre stato vicino. Grazie a tutto il personale dell’ospedale di Lecco che ci ha aiutato, super efficienti e velocissimi... E ora non ci resta che affrontare la nostra vita in quattro, piccola Sofia”.
Una nuova alba, verrebbe da dire. Sofia è infatti venuta alla luce alle 4 e 43 di venerdì 27 marzo.
Mattia Micheli, come detto padre della bimba, è impegnato da anni in politica e nella pubblica amministrazione. Classe 1982, è consigliere provinciale dal 2016 e capogruppo di “Libertà e autonomia”. A lui sono affidate le deleghe per la viabilità e i rapporti con l’Anas e gli enti competenti. Micheli è anche consigliere comunale ad Abbadia Lariana dal 2009 e per lui quello iniziato lo scorso anno è dunque il terzo mandato amministrativo.

Nessun commento:

Posta un commento