domenica 22 marzo 2020

I consiglieri di "Vivere Lierna": “Caro sindaco, non è il momento di cercare visibilità”

Mauri e Marcelli al primo cittadino: “Non pensiamo di aver reso lesa maestà a qualcuno né di aver sovraccaricato gli uffici di lavoro”
Marco Mauri e Nunzio Marcelli, consiglieri comunali di minoranza della lista civica “Vivere Lierna”, indirizzano al sindaco, Silvano Stefanoni, la lettera aperta che di seguito pubblichiamo:
“Caro sindaco, convinti che la democrazia e la trasparenza sono comunque valori importanti anche in questi momenti difficili per tutti, avresti dovuto fare uno sforzo per cercare di capire che non è il momento di fare polemiche gratuite e strumentali per avere un po’ di visibilità, ma semmai lavorare tutti insieme per tutta la nostra comunità.
Ti abbiamo proposto più volte, anche nell’ultimo consiglio comunale a porte chiuse a seguito del Covid-19, di consentire ai cittadini di assistere in streaming proprio ai lavori del consiglio comunale e di confrontarci sulle scelte importanti in modo da costruire un base di confronto produttiva. Ciò non è avvenuto e ci aspettavamo anche una convocazione straordinaria per conoscere e condividere scelte e responsabilità sul Covid-19, magari anche con la partecipazione dei consiglieri comunali disponibili all’apposito Comitato comunale (C.O.C.), come si ravvisa nel decreto adottato da tanti comuni.
Considerato che sul tuo profilo personale Facebook e di “Noi per Lierna” leggiamo annunci e comunicazioni su Covid-19, o su altro, prima che tutti i cittadini - tramite il sito ufficiale del Comune di Lierna - e tutti i consiglieri comunali possano apprendere tali fatti (il nostro numero di cellulare, indirizzo e-mail o di casa è sempre stato a disposizione degli uffici), ti abbiamo semplicemente suggerito di procedere diversamente seguendo il buon senso e la forma.
L’autorevolezza necessaria per il ruolo che rivesti e la giusta attenzione per il grande lavoro che occorre fare è importante e gli altri sindaci del territorio potrebbero esserti di esempio per conoscere e imparare.
Tutti noi sappiamo che sono state sospese tante cose (anche le libertà individuali), che gli uffici sono impegnati per questioni importanti e che sono stati chiusi al sabato per tutto il mese di marzo. Sappiamo anche che dobbiamo ringraziare il personale che emette i provvedimenti nonostante le grandi difficoltà che anche loro devono affrontare e superare.
Marco Mauri e Nunzio Marcelli ("Vivere Lierna").
Considerate le delibere di Giunta e i provvedimenti assunti dai responsabili dei servizi dal 20 febbraio sino al 20 marzo (oltre 20 provvedimenti nonostante  il Covid-19 che affidano servizi, appalti, progetti, asfalti per 32mila euro, acquisti di Pc, varianti in corso d’opera per importi complessivi da 460mila euro, appalti di segnaletica con il 59,50% di ribasso e periodi un po’ curiosi, contributi e ordinanze varie), abbiamo solamente chiesto alcuni atti senza il richiamo al rispetto dei tempi di risposta, richiesti verbalmente e per iscritto nel dicembre 2019, in gennaio e in febbraio ma non ancora pervenuti e copia degli atti della Giunta datata 22 febbraio e pubblicati il 10 marzo.
Non pensiamo di aver reso lesa maestà a qualcuno né di aver sovraccaricato gli uffici di lavoro.
Caro sindaco, se con il tuo comportamento vuoi mancare di rispetto anche all’intelligenza di quella maggioranza rappresentata dal 60% dei votanti che nel maggio 2019 si è espressa in un certo modo, è un tuo problema ma diventa anche nostro a motivo dell’importante ruolo che rivesti. Le polemiche strumentali le lasciamo ad altri. Non è certamente questo il momento di polemizzare.
Per qualsiasi evenienza/info su Covid-19, oppure per eventuali necessità, anche noi consiglieri comunali ci siamo e ci permettiamo di elencare alcuni interventi  che avremmo sollecitato: coordinamento/organizzazione per un supporto domiciliare per le persone anziane (oltre 400 persone) spesa, pasti caldi, farmacia, tabacchi, giornali, con centralizzazione delle consegne e informazione puntuale alla cittadinanza; sorveglianza sulle strade tramite il coordinamento con altri comuni (anche senza la presenza del sindaco), coordinamento/erogazione contributi per le famiglie non abbienti e/o non autosufficienti; sospensione delle tasse programmate e diversa destinazione dell’addizionale Irpef comunale; attivazione di iniziative per la raccolta di fondi per ospedali e personale sanitario e studio di tutte le iniziative a favore della cittadinanza nel massimo rispetto delle regole imposte.
Un saluto e un augurio di buon lavoro. Forza, tutti insieme ce la dobbiamo fare”.
Marco Mauri e Nunzio Marcelli, consiglieri comunali lista civica “Vivere Lierna”

Nessun commento:

Posta un commento