giovedì 26 marzo 2020

Mandello. Il sindaco: “Più che mai indispensabili comprensione e senso di responsabilità”

Il numero delle persone positive al coronavirus in paese è salito a 19 e quattro di queste sono ricoverate in ospedale
“E’ il momento di essere comunità. Ponete in essere tutti i comportamenti utili a preservare la vostra salute ma soprattutto quella degli altri. Cerchiamo di avere rispetto di chi lavora per garantirci i beni di prima necessità, i farmaci, le cure necessarie e ogni servizio essenziale. L’ordinanza emessa va in questa direzione. Ci sono tre medie strutture a Mandello e diverse botteghe: ciò che si ritiene indispensabile e non si trova nelle grandi strutture è facile trovarlo in quelle piccole. Di ciò che non è urgente o necessario possiamo fare a meno. La filiera alimentare sta facendo di tutto per garantire continuità di forniture.  Comprensione e senso di responsabilità”.
E’ questo il nuovo appello del sindaco di Mandello, Riccardo Fasoli, che in tal modo intende anche spiegare il significato dell’ordinanza emessa ieri che prevede tra l’altro l’obbligo della mascherina, o comunque di qualsiasi altro dispositivo che copra naso e bocca, per accedere alle strutture commerciali, oltre a quello di coprire il tragitto più corto per raggiungere il punto vendita e dello spostamento di un solo componente del nucleo familiare.
Per quanto riguarda l’aggiornamento dei contagi, il numero delle persone positive al coronavirus a Mandello è salito a 19 e quattro di queste sono ricoverate in ospedale.
“E’ un periodo difficile - osserva il primo cittadino - ma non facciamoci prendere da panico o ansia: rispettare le regole ci consentirà di riprendere quanto prima buona parte delle nostre abitudini”.
Quindi un’annotazione riguardante le scadenze per la revisione e il bollo auto, i documenti e l’assicurazione.
Revisione auto - L’articolo 92 del decreto “Cura Italia” prevede che sia autorizzata fino al 31 ottobre 2020 la circolazione dei veicoli da sottoporre a revisione entro il 31 luglio di quest’anno.
Documento d’identità e patente di guida - L’articolo 104 prevede che la validità dei documenti in scadenza dal 17 marzo 2020 in poi sia prorogata fino al 31 agosto 2020.
Assicurazione - L’articolo 125 precisa che non è prevista alcuna sospensione del pagamento dei premi Rc auto e moto ma sino alla data del 31 luglio 2020 si allunga da 15 a 30 giorni il periodo entro cui l’impresa di assicurazione è tenuta a mantenere operante la garanzia prestata con il contratto assicurativo fino all’effetto della nuova polizza”.
Imposte regionali - I termini dei versamenti che scadono nel periodo compreso tra l’8 marzo e il 31 maggio 2020 per chi ha il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa in Lombardia, limitatamente all’Irap, addizionale regionale Irpef, bollo auto, ecotassa e tassa sulle concessioni (tributi regionali non amministrati in convenzione con l’Agenzia delle entrate).
Gli adempimenti e i versamenti sospesi potranno essere regolarizzati, senza applicazione di sanzioni né di interessi, in un’unica soluzione entro il 30 giugno 2020. Non è previsto il rimborso di quanto eventualmente già versato.

Nessun commento:

Posta un commento