domenica 29 marzo 2020

Varenna. In silenzio davanti al municipio, poi il suono delle campane e una preghiera

Anche il Comune di Varenna ha accolto l’invito dell’Anci a partecipare all’iniziativa rivolta a tutti i sindaci d’Italia per commemorare martedì 31 marzo le vittime della pandemia in atto.
Il significato dell’iniziativa viene così sintetizzato dai promotori: “Viviamo giorni particolarmente difficili, in cui le nostre comunità sono provate da un’epidemia che mette alla prova la vita dei cittadini, la quotidianità e le abitudini di ognuno, la continuità del sistema economico-produttivo e la nostra attività amministrativa. In questo scenario assistiamo, con profondo dolore, ai numerosi lutti che colpiscono i territori e che lasciano spesso i cittadini privi del necessario momento di elaborazione della perdita dei loro cari”.
“Come sindaci - aggiungono - abbiamo, oggi più che mai, il dovere di stare al fianco delle nostre comunità, mostrando alla cittadinanza che continuiamo a svolgere il nostro impegno per affiancarli nel momento del bisogno e per rappresentarli nelle occasioni di confronto istituzionale per cercare di delineare strategie condivise per contenere la diffusione del virus Covid-19”.

Quindi l’invito: “Per tale motivo è importante aderire tutti insieme all’iniziativa promossa dal presidente della Provincia di Bergamo per commemorare le vittime di questa epidemia e vi invito martedì 31 marzo alle ore 12 a esporre le bandiere a mezz’asta dalla sede del Comune, osservando un minuto di silenzio e indossando la fascia tricolore davanti al proprio palazzo municipale”.
A Varenna la breve quanto significativa cerimonia si terrà davanti al municipio e sarà accompagnata dal suono delle campane a lutto.
Al termine del minuto di silenzio il parroco di Varenna, don Carlo Lucini, pronuncerà una preghiera per i defunti e per coloro i quali ogni giorno prestano il loro servizio per i malati e le loro famiglie.


Nessun commento:

Posta un commento