mercoledì 25 marzo 2020

“Vivere Lierna”: “Aiutiamoci. E tutti, pubblico e privati, facciano la loro parte”

Marco Mauri e Nunzio Marcelli, consiglieri comunali della lista civica “Vivere Lierna”, ci inviano la nota che di seguito pubblichiamo:
In questi giorni abbiamo un obbligo: fare tutto quanto è necessario per evitare di portare il contagio e diffonderlo nella nostra comunità. Dobbiamo attenerci e adottare i comportamenti indicati dalle autorità statali, regionali, prefettizie e comunali.
Abbiamo due priorità: aiutarci e aiutare  le strutture ospedaliere, coloro che da tempo sono in prima linea (medici, infermieri, personale ospedaliero, che lavorano con grande sacrificio, impegno e con non poche difficoltà, forze dell’ordine, Protezione civile, volontari) e tutti coloro i quali stanno facendo il possibile e l’impossibile per aiutare chi ha bisogno, o chi vive le tragedie del momento.
Aiutare le persone della terza e quarta età, che hanno contribuito alla costruzione della nostre famiglie e del nostro benessere a superare questo periodo, evitando altre Nembro.
Consigliamo il sindaco di limitare gli inviti “ufficiosi” e di attivare, così come hanno fatto in altri comuni, anche iniziative “pubbliche” a sostegno delle esigenze della comunità.
In aggiunta alle iniziative dei privati, che in questo momento offrono il loro servizio, anche il pubblico deve fare la sua parte e creare le condizioni per venire incontro alle esigenze di tutti i cittadini (spostare termini per tasse, tributi, bollini, usare l’addizionale Irpef per altri fini, se i negozi sono in centro è bene che i pochi parcheggi esistenti  non siano occupati per intere giornate creando difficoltà a chi vuole fare la spesa, specie per le persone con difficoltà motorie).
Dovremmo creare, con l’utilizzo delle nuove tecnologie, un apposito numero di telefono e un gruppo (maggioranza-minoranza-altri-volontari) di ascolto e dialogo con i cittadini (specie con gli anziani), di coordinamento e centralizzazione, nel  rispetto delle regole sanitarie e con la doverosa attenzione, per l’evasione delle richieste di acquisto esterne con consegne domiciliari a tutti i cittadini  di ogni servizio essenziale (vivande, bevande, medicinali, tabacchi e giornali).
Dobbiamo spostarci soltanto per urgenti necessità e tra questi la spesa settimanale, che può essere fatta anche grazie alla disponibilità dei privati o tramite le altre indicazioni, con buon senso e la massima attenzione.
“Siamo onde dello stesso mare, foglie dello stesso albero, fiori dello stesso giardino”.
Stiamo a casa, stiamo a casa, stiamo a casa!
Marco Mauri e Nunzio Marcelli - Lista civica “Vivere Lierna”

Nessun commento:

Posta un commento