venerdì 22 novembre 2019

Controllo di vicinato. Lierna firma l’accordo per un territorio più sicuro

L’amministrazione comunale di Lierna, accogliendo l’invito del prefetto di Lecco, Michele Formiglio, ha sottoscritto un accordo per una forma di controllo di vicinato per una sicurezza strutturata e partecipata.
“Questo progetto - spiega il sindaco, Silvano Stefanoni - si fonda sulla complicità della cittadinanza per raggiungere una maggiore vivibilità del nostro paese”.
Dopo la firma del protocollo da parte  del primo cittadino in data odierna in prefettura, a breve si partirà con l’individuazione della densità demografica, del numero di esercizi commerciali e attività produttive di ogni frazione e con l’invito a collaborare rivolto a tutti i cittadini interessati a far parte della rete di segnalazione su  WhatsApp e mailing-list, coordinata da responsabili del progetto stesso.
“Gli uffici della prefettura, oltre a offrire un supporto organizzativo all’attuazione del  progetto - osserva sempre Stefanoni - saranno anche protagonisti nel coinvolgimento degli interventi delle forze dell’ordine. I controlli di vicinato, nati negli Stati Uniti e diffusi successivamente in vari Paesi europei, hanno lo scopo non soltanto di tenere gli occhi ben aperti sulle strade e piazze in cui viviamo, appagando così il bisogno di sicurezza di ogni cittadino, ma anche di rafforzare le relazioni umane nell’area”.
Questa organizzazione attiva e volontaria tra vicini per controllare il territorio intorno all’abitato verrà indicata da appositi cartelli su cui verrà segnalata a chi transita l’attenzione del vicinato su ciò che accade in quel luogo.
“Assieme alla prefettura - conclude il primo cittadino - la nostra Amministrazione intende mettere in campo tutte le strategie che includono l’impegno della cittadinanza per prevenire l’insorgenza di un degrado della vita collettiva”.

Nessun commento:

Posta un commento