venerdì 22 novembre 2019

Mandello. “Valpolini ricambi moto”, cinquant’anni di passione

L’azienda di via Petrarca fu fondata nel 1969 da Walter Valpolini. Entusiasmo e professionalità i suoi marchi di fabbrica
Da sinistra Michele Poletti, Daniela Valpolini, Manuel Cavazzana e Oscar Ongania.
di Claudio Bottagisi
Nel logo della ditta è raffigurata una motocicletta alata e in effetti fin dall’anno di fondazione, il 1969, l’azienda specializzata nella vendita e commercializzazione di ricambi per moto ha sempre operato sulle ali dell’entusiasmo e della professionalità. Entusiasmo e professionalità sono insomma da sempre il marchio di fabbrica della “Valpolini ricambi moto” di Mandello, quest’anno appunto al traguardo dei 50 anni di attività.
Parlare di questo negozio di motoforniture che dai primi anni Ottanta ha sede in via Petrarca vuol dire innanzitutto ricordare Walter Valpolini, classe 1936.
Fu lui, mezzo secolo fa, a decidere di mettersi in proprio e di fondare questa azienda, la cui prima sede fu in via Oliveti al civico 30/1.
Origini mandellesi, Valpolini aveva una grande passione per questa sua attività, da cui non volle più staccarsi.
Anno dopo anno il suo negozio era divenuto sempre più un riferimento importante per numerosi appassionati della motocicletta e in particolare delle Guzzi, soliti recarsi da lui anche soltanto per una consulenza oltre che per attingere a qualche pezzo di ricambio del fornitissimo magazzino, destinato tuttora a soddisfare le esigenze degli appassionati delle “due ruote” e dei meccanici professionisti.
Walter Valpolini e la motocicletta, il suo mondo.
Entusiasmo e professionalità, si è detto, gli stessi “marchi di fabbrica” della “squadra” subentrata a Walter Valpolini dopo la sua scomparsa, avvenuta nell’estate 2015. Sua figlia Daniela, il nipote Manuel Cavazzana, Oscar Ongania e Michele Poletti continuano nel solco tracciato dal fondatore. E i risultati stanno dando loro ragione.
Proprio di quest’anno è poi il legame instaurato tra la ditta mandellese di motoricambi ed Ezio Gianola, campione di motociclismo tra gli anni Ottanta e la prima metà degli anni Novanta. Un legame che si propone di andare oltre la motocicletta, che rimane tuttora il mondo dell’ex pilota, capace di disputare in carriera 105 Gran premi e di collezionare ben trenta podi mondiali e undici pole position, per abbracciare il comune intento di promuovere il territorio lariano, le sue bellezze paesaggistiche e architettoniche, i suoi simboli industriali e le sue tradizioni.
Cinquant’anni di motoforniture, come detto nel segno e nel ricordo di Walter Valpolini. Lui inizialmente aveva lavorato presso alcuni rivenditori prima di prendere la decisione di mettersi in proprio, coadiuvato dalla moglie Antonia, e di aprire un suo negozio di pezzi di ricambio Moto Guzzi.
“Da Walter - dicono oggi Daniela, Manuel, Oscar e Michele - abbiamo imparato a svolgere al meglio la nostra professione e di quell’insegnamento faremo sempre tesoro”. Già, perché il percorso della “Valpolini ricambi moto” continua. 50 anni di passione sono alle spalle, ma il futuro è adesso.

Nessun commento:

Posta un commento