martedì 19 novembre 2019

I coscritti del ’69 fanno… il bis. Dopo la crociera, tappa a Salsomaggiore

Festa e pranzo domenica 24 novembre. La sera prima i cinquantenni di Mandello, Abbadia Lariana e Lierna faranno celebrare al “Sacro Cuore” una messa in ricordo di Elisa e dei coetanei scomparsi
I coscritti del '69 in crociera lo scorso mese di aprile.
(C.Bott.) Lo scorso mese di aprile una crociera a Genova, Marsiglia e Barcellona per celebrare il traguardo dei 50 anni. Adesso i coscritti di Mandello, Abbadia Lariana e Lierna del 1969 si concedono… il bis. Non più, ovviamente, una crociera nel programma dei festeggiamenti ma una giornata di svago e relax presso l’agriturismo “Giardino botanico Gavinell” di Salsomaggiore Terme, con tanto di pranzo e musica e con una visita che si preannuncia certamente interessante agli uliveti e alla scuola di cucina.
L’appuntamento è per domenica prossima 24 novembre, con partenza in pullman alle 7.30 da Mandello e rientro intorno alle 21.
Chi non si fosse ancora prenotato può ancor farlo rivolgendosi al negozio “Girotondo giocattoli e cartoleria”, in via don Gnocchi 4/C a Mandello.
La sera prima della trasferta a Salsomaggiore, dunque sabato 23, i cinquantenni assisteranno alla messa che sarà celebrata alle 18.30 nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore a suffragio dei coscritti defunti.
Elisa Lazzari
Forte, quella sera e durante quel rito, sarà prevedibilmente il ricordo della coetanea Elisa Lazzari, madre di due figli, scomparsa lo scorso settembre. Lei, che i 50 anni li aveva compiuti in agosto, era sempre presente alle cene organizzate a cadenza annuale dai coscritti del ’69, che contribuiva in prima persona a organizzare. E c’era anche in quella crociera di aprile, indimenticabile occasione di condivisione, affetto e amore.
“Madre attenta, persona onesta e amica vera - avevano sottolineato i coetanei in occasione della sua morte - ha saputo donarci un grande esempio di dignità, affrontando questi ultimi due difficili anni con tanta positività. E senza mai farci mancare il suo dolce sorriso”.

Nessun commento:

Posta un commento