giovedì 28 novembre 2019

Olciosportiva, le poesie di Elio Cantoni e i disegni di Gerardo Gaddi nel calendario 2020

La copertina è dedicata ai vogatori Andrea Panizza e Simone Fasoli, residenti entrambi nella frazione mandellese
Simone Fasoli e Andrea Panizza nello scatto di copertina di Celestino Panizza.
(C.Bott.) Tutti e due sono di Olcio e tutti e due sono cresciuti alla scuola remiera della Canottieri Moto Guzzi. Andrea Panizza, classe 1998, ha fin qui vinto, tra l’altro, due titoli mondiali nel 2016 nella categoria Junior e nel 2018 tra i Senior A e un campionato europeo sempre lo scorso anno con il “quattro di coppia”. Vanta inoltre otto titoli italiani, due medaglie di bronzo conquistate ai Mondiali del 2017 e della scorsa estate e due bronzi ottenuti agli Europei Junior del 2016 e l’anno successivo tra i Senior A, oltre a un argento vinto quest’anno. Attualmente Panizza gareggia per le Fiamme gialle.
Nel palmarès di Simone Fasoli, classe 2001, tuttora in forze alla Canottieri Guzzi, ci sono invece due bellissimi terzi posti ottenuti nel 2018 agli Europei Junior con il “due senza” e quest’anno ai Mondiali di categoria con il “quattro senza”, oltre a tre titoli italiani.
Panizza e Fasoli appaiono insieme, sulla copertina del calendario artistico 2020 della Olciosportiva, in uno scatto di Celestino Panizza che li immortala sullo sfondo, neppure a dirlo, del loro lago.
Uno dei disegni del mandellese Gerardo Gaddi per il calendario 2020 della Olciosportiva.
Naturalmente non c’è soltanto la foto dei due vogatori nel calendario del sodalizio sportivo mandellese. Ci sono, come ogni anno, anche le poesie dialettali di Elio Cantoni e ci sono - come già nel calendario del 2019 - i disegni di Gerardo Gaddi.
Come da tradizione, poi, anche quest’anno il calendario della Olciosportiva sarà a favore dell’asilo infantile, storica istituzione della frazione. E, sempre nel segno della tradizione, il calendario verrà presentato al teatro “Fabrizio De André” in una serata proposta congiuntamente da Olciosportiva e Comune di Mandello.
Il poeta dialettale Elio Cantoni.
L’appuntamento, a ingresso libero, è per martedì prossimo 3 dicembre, alle 20.30. Ad allietare la serata, condotta da Giovanni Zucchi e arricchita dalle proiezioni di Marco Mainetti, saranno il Gruppo Sonoritas di Viganò diretto da Rita Fumagalli e il Coro “La Selvaggia” di Mandello, diretto da Firmino De Marcellis.
E con loro ci saranno naturalmente anche loro, i piccoli alunni della scuola dell’infanzia di Olcio.

Nessun commento:

Posta un commento