mercoledì 27 novembre 2019

“Vivere Lierna”: “Parcheggi, addizionale Irpef e lavori pubblici, quante scelte non condivise”

Marco Mauri e Nunzio Marcelli.
Da Marco Mauri e Nunzio Marcelli, consiglieri comunali di minoranza della lista civica “Vivere Lierna”, riceviamo e pubblichiamo:
I rappresentanti della lista civica “Vivere Lierna” hanno apprezzato la posa sulle scale del municipio del “carpet” rosso con le scarpe in tinta, oltre a quanto detto dal vicesindaco sulla Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Abbiamo apprezzato e ringraziamo il sindaco, Silvano Stefanoni, per le sue parole su Liliana Segre. Siamo orgogliosi di averla, anche se idealmente in quanto troppo piccoli, come nostra cittadina onoraria. Grazie sindaco, grazie al gruppo civico “Noi per Lierna”.
All’orgoglio dell’amministrazione comunale per la posa del pannello che ci terrà informati sulla vita del comune, sugli  eventi e sulle manifestazioni consultabili anche a distanza con Android e iOS, avremmo invece preferito con maggior convinzione avere informazioni turistiche e moderne nei posti giusti, avere il pagamento del “gratta e sosta” con il cellulare (Android o altro) o, come hanno fatto a Bellano,  abolire l’addizionale Irpef comunale, che quest’anno costa ai liernesi - in busta paga o sulle pensioni - 145.523,92 euro (così come abbiamo chiesto nuovamente nella seduta di consiglio comunale di lunedì 25 novembre).
Ribadiamo che spendere 32.000 euro per il funzionamento annuale del sistema informativo e trovare gli uffici comunali chiusi il pomeriggio e il mercoledì, spendere 10mila euro per il pannello posizionato davanti al palazzo municipale che ci informa sulla vita comunale, spendere 15mila euro per la rotonda di piazza Tommaso Grossi, avere oltre 630mila di avanzo di amministrazione e far pagare l’addizionale Irpef comunale (cosa che molti Comuni non fanno), monetizzare i parcheggi dove servono e “concedere” posti auto pubblici a privati perché il Comune non fa manutenzione,  oppure far pagare il parcheggio all’interno della proprietà delle Ferrovie dello Stato, (cosa che altri comuni non fanno) sono scelte della maggioranza consiliare che noi non condividiamo.
Alla tempestività dell’Amministrazione nella comunicazione relativa al pannello che… comunica avremmo preferito la sistemazione del controsoffitto alle scuole, che abbiamo scoperto in agosto, o delle infiltrazioni di acqua nella classe prima (ma abbiamo avuto garanzie dall’assessore che al rientro in aula dopo le festività natalizie sarà tutto sistemato) e, considerate le decisioni assunte sul “rifacimento” di piazza IV Novembre, avremmo altresì gradito l’esposizione dettagliata e corretta sui lavori e sugli importi dei lavori che si faranno e sulle ditte interessate, oltre all’esposizione del cronoprogramma con le fasi operative.
Marco Mauri e Nunzio Marcelli, consiglieri comunali della lista civica “Vivere Lierna”

Nessun commento:

Posta un commento