sabato 14 marzo 2020

Mandello, i contagi sono saliti a cinque. E lunedì il mercato è sospeso

Non è prevista la sanificazione delle aree pubbliche. Disposta anche la chiusura del baitello in Manavello
(C.Bott.) Sono saliti a cinque, a Mandello, i casi di contagio da coronavirus. E il picco è atteso per metà della prossima settimana.
Nel frattempo è stata confermata la sospensione del mercato settimanale di lunedì 16 marzo e, per quanto riguarda i medicinali, per la settimana prossima il sindaco, Riccardo Fasoli, informa che “è previsto un sistema di richiesta e consegna delle ricette messo a punto con i medici di base e i volontari del gruppo comunale di Protezione civile”.
Presso gli ambulatori di via Dante sarà possibile consegnare le richieste di ricette il mattino dalle ore 9 alle 12 e ritirare le ricette stesse nel pomeriggio, nella fascia oraria compresa tra le 14.30 e le 19.
Sempre il primo cittadino spiega che “non è prevista, ad oggi, la sanificazione delle aree pubbliche. Tale attività può essere svolta per motivi parassitari o di inquinamento, ma non risulta ad oggi utile per la gestione del Covid-19”.
Quindi una serie di avvertimenti: “Non è previsto l’obbligo di rimanere in casa ma è fortemente consigliato. Si può uscire per una corsa o una passeggiata, breve e possibilmente nelle vicinanze del domicilio. Vanno evitati gli assembramenti. Non basta uscire soli, soli occorre anche rimanere”.
Per quanto riguarda le attività di asporto è concessa esclusivamente la consegna presso l’abitazione del cliente. Sempre il sindaco informa: “Conad  non effettua più consegne a domicilio. Il servizio veniva svolto attraverso l’Auser che, vista l’età dei volontari, ha deciso di sospendere l’attività”.
Resta da aggiungere che è stata disposta anche la chiusura del baitello in Manavello. E per le passeggiate in montagna “occorre evitare di mettere in contatto gruppi familiari differenti”.

Nessun commento:

Posta un commento